novembre 07, 2011

Faccio un bel respiro.. e scrivo..

Ciao a tutti, non so nemmeno da dove incominciare.. Un bel respiro ci vuole tutto, e' passato tantissimo tempo dall'ultima volta che ho scritto, giugno.. wow. Mio marito era appena partito e tutto sembrava "semplice", mi sentivo gia' a meta' strada.. in realta' ero solo all'inizio.



Long story-short, come direbbero gli inglesi.. per farvela breve.. Io e la mia piccola abbiamo passato 3 settimane senza mobili, per fortuna i vicini si sono impietositi e ci hanno prestato un tavolino, 2 sedie e un materasso :), poi quei due angeli dei miei nonni sono arrivati dall'Italia, da soli (era il secondo volo in tutta la loro vita, il primo fatto per venire ad Abu Dhabi, con i miei) e mi hanno salvata.. letteralmente. Mi sono arrivati i mobili, gli scatoloni e abbiamo montato tutto, svuotato tante tante scatole, buttato tanta roba.. ringiovanito il giardino tristissimo, rendendolo un magico piccolo giardino inglese con tanti fiori grazie a mio nonno. Sono stati con me quasi 2 settimane e mi hanno risollevato dalla disperazione. Poi sono tornata in Italia con loro, 2 settimane a casa, di cui 1 al mare, un sogno! L'unica settimana di Luglio con tanto sole e tanto caldo! Siamo poi ritornate in Inghilterra, dovevo portare Sofia a scuola, ma anche li mi sono trovata ad una scelta difficile.. l'asilo nido era pessimo, nel suo primo giorno non l'hanno nemmeno cambiata, chiunque poteva entrare e nessuno segue i bimbi, li lasciano a loro stessi e basta.. certo, avrei preferito Sofia avesse un asilo per interagire con gli altri bimbi e io il mio tanto atteso tempo libero, ma non me la sono sentita di lasciarla li, poi ho scoperto che quell'asilo e' conosciuto in paese per essere il peggiore, averlo saputo prima! Niente posti in altri asili, fino a settembre del 2012 niente scuola.. Quindi passiamo il tempo al parco, camminate in mezzo alla campagna, lungo il fiume, in giardino e tanto in casa :( A settembre e' venuto a trovarci mio padre, poi hanno mandato mio marito in America per un corso di aggiornamento e abbiamo approfittato di vederci, io e la piccola l'abbiamo raggiunto e abbiamo colto l'occasione per vedere i suoi che non avevano ancora visto Sofia. Siamo tornate a inizio ottobre, la mia super amica Domy e' venuta a trovarci, e due settimane dopo e' arrivata mia mamma con tutta la famiglia e.. eccomi qui.. e' arrivato Novembre!

La cattedrale di Ely, il paese dove viviamo.

Sembra che il tempo vada in fretta.. in realta' continuo a ripetere a tutti che le giornate sono sempre e comunque di 24 ore, e stare da sola qui mi sta uccidendo.. Mi sto chiudendo nella mia bolla, lo riconosco, c'e' una parte di me che vorrebbe fare tante cose, l'altra parte, piu' forte, vuole stare a casa, mi e' piu' difficile fare cose nuove da sola e senza mio marito piuttosto che stare in casa, in casa e' la normalita' mi sembra quasi che lui sia a lavoro e arrivera'.. :( Ed e' in parte il motivo per cui ho smesso di scrivere qui.. Scrivere nel blog faceva parte della quotidianita' in Abu Dhabi con lui, con cui condividevo cibo e pensieri, qui non faccio molto e non saprei cosa scrivere un giorno si un giorno no.. Vi sto deprimendo eh? Sorry!

Comunque.. ora torno a casa (Italia) a fine mese per le feste, poi torniamo qui e a fine gennaio arriva Brandon per 2 settimane, e poi fino a maggio sara' un'attesa lunghissimaaaaaa. Speriamo bene! Vi lascio con la ricetta della famosa VICTORIA SPONGE CAKE, tanto amata dagli inglesi qui, tanto che alla festa del vicinato che ho organizzato a fine agosto me l'hanno richiesta esplicitamente, assieme ai tramezzini di cetrioli :)

Enjoy! e a presto.. spero!


VICTORIA SPONGE CAKE



225 g burro a temperatura ambiente
225 g zucchero
4 uova
225 g farina autolievitante
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
400 g fragole
300 ml panna fresca
marmellata di fragole q.b.

Imburrare e infarinare due teglie da 20cm. Preriscaldare il forno a 180C.

Lavorate bene il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere le uova una alla volta finche' ben amalgamate. Aggiungere poco alla volta la farina con il lievito e mescolare bene il tutto. Dividere il composto in ugual misura nelle due teglie, mettere in forno e cucinare per 25 minuti. Nel frattempo montate la panna.

Una volta cotte, lasciar raffreddare completamente le torte. Una volta fredde, mettete una torta sul piatto da portata, spalmare sopra marmellata di fragole a piacere (non troppa!) ricoprite lo strato con le fragole tagliate a meta', che saranno a loro volta ricoperte di panna montata. Chiudere con l'altra torta, spolverare (se vi piace) con zucchero a velo.. e voila!


PS: NONSTANTE NON SCRIVA MAI.. VI SEGUO SEMPRE TUTTI!!! NON SO COME FATE!! MA LEGGERE I VOSTRI BLOG FA PARTE DELLA MIA QUOTIDIANITA' ORMAI :)

14 commenti:

  1. Che piacere rileggerti!
    Mi spiace solo sapere che il periodo non sia dei più facili: ma coraggio, il tempo passa velocemente!
    Un bacione e grazie per la torta golosa e bellissima :-)

    RispondiElimina
  2. ti aspettavamo, bentornata!
    E' dura, ma sei circondata dall'affetto di tante persone: e la vita nella campagna inglese è ricca di momenti indimenticabili.. vedi che ti hanno già coinvolto nella preparazione delle torte! e poi c'è Sofia, che è una compagnia e una enorme risorsa... e in ultimo ci siamo noi: per quello che possiamo, siamo qui.
    un bacione e ben tornata
    ale

    RispondiElimina
  3. ciao nicole
    ci sei mancata e rileggerti e un piacere..
    fatti forza tutto tornerà alla tranquillità ci vuole solo tanta pazienza e il tempo ti ripagherà di tutto ...
    non l ho mai fatta questa torta ma me la segno..
    un abbraccio forte da lia

    RispondiElimina
  4. mi hai fatto commuovere,hai una forza incredibile sei davvero ingamba!!!

    RispondiElimina
  5. In precedenza ci siamo incrociate poco...mi spiace che questo periodo sia così buio...ma vedrai che passerà, tutto passa soprattutto se anzichè lasciarci sopraffare da ciò che ci sta intorno, cerchiamo di reagire e iniziamo a muovere noi la ruota...Non ti abbattere e vieni qui a scrivere anche due sole righe, anche senza ricetta...che importa! :) Sfogarsi fa tanto tanto bene....:) un bacione!

    RispondiElimina
  6. Bentornata e continua a cucinare per noi, che continuiamo a passare di qui e a leggerti...troverai un equilibrio e approfitta della gioia che ti dà la tua piccolina!!
    un abbraccio loredana

    RispondiElimina
  7. Felice di ritrovare i tuoi magnifici dolcetti e le cronache di altri luoghi. Bentornata!
    Coraggio: hai tutte le risorse per farcela. la cattedrale del paese in cui vivi è bellissima, passeggiare per la campagna con la tua piccola può ricaricarti e darti energia.
    Tutto il resto scorre e piano piano si riaggiusta.
    P.S.: tuoi nonni sono fantastici!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ciao, e` la prima volta che leggo il tuo blog e volevo dirti che sei una grande !
    Io nei tuoi panni non saprei proprio che fare, io che vivo a 500 metri da mia madre e 700 dai miei suoceri.
    Ce la farai, ne sono certa :o)
    E scrivi! scrivi! scrivi! mica si puo` o deve scrivere solo di momenti facili e allegri.

    Tornero` a leggere con piacere,
    ciao,
    Nadia

    RispondiElimina
  9. Bentornata...forza e coraggio...ciao.

    RispondiElimina
  10. mi spiace saperti un pochino in difficoltà... vedrai che il tempo passerà più in fretta di quanto immagini

    il mio tempo passava in giro spingendo il passeggino.... conoscevo tutti i negozi ed i commercianti di dove vivevo... i posti sconosciuti ai turisti e piccole oasi di serenità che ora rimpiango tremendamente

    bacioni

    RispondiElimina
  11. "ben tornata",,anch'io mi sono trasferita in una nuova città,ma mi vergogno di lamentarmi visto che comunque sono in Italia..
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Ti ho sempre seguito nei tuoi racconti e sono molto felice di vedere che sei tornata, speravo proprio di ritrovarti.
    Che dirti, the show must go on!!!
    La grinta non ti manca e neppure il coraggio e la forza d'animo.
    Con affetto, un abbraccio
    Stef

    RispondiElimina
  13. ben tornata cara!
    forza e coraggio noi siamo qui ;)
    questa torta ha un aspetto stupendo deve essere buonissima!
    a presto :)

    RispondiElimina
  14. Nicole!!! Mi chiedevo che fine avessi fatto..proprio in questi giorni!!! Ma quanto mi sei mancata!!!!! Poi quando sei tornata sulla blogosfera probabilmente non ho visto il blogroll...ma stasera ho detto: ECCOLAAAAAAAAAAA...dai cara, già il fatto che tu stia tornando al blog è un bel passo avanti.,.. tra un po' torni dai tuoi e passerai le feste in famiglia!!! Forza ragazza, non sei sola...bacioni e bentornata ( e ho già visto la splendida torta presa da Southern living e la crostata di pere!!!!) sono proprio contenta!!! Flavia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...